loghi 

 

Ufficio stampa (28)

Giovedì, 20 Aprile 2017 09:42

Comunicato stampa nr. 3 2016/17

Si prega di prendere visione della comunicato stampa  allegato.
 
Cordiali saluti
F.to Prof.ssa Marilina Cirillo
Martedì, 11 Aprile 2017 08:43

Comunicato stampa nr. 2 2016/17

Chiude con successo lo Stage formativo del Lombardi

Alternanza Scuola-lavoro: gli studenti del Liceo
di Norimberga ospiti graditi del nostro Istituto

Si è concluso con successo lo Stage formativo che ha coinvolto  l’ Istituto d’Istruzione Superiore “Alessandro Lombardi” di Airola ed il “Martin-Behaim-Gymnasium” di Norimberga (Germania). Lo scambio culturale, durato una settimana, completa di fatto la prima fase del progetto, quando, a dicembre dello scorso anno, gli studenti del Lombardi furono per una settimana ospiti del liceo di Norimberga. L’iniziativa, parte integrante delle attività di alternanza scuola-lavoro che il Lombardi di Airola sta mettendo in campo per i suoi studenti, ha coinvolto i ragazzi dell’ Istituto Tecnico Economico, Relazioni internazionali per il Marketing,  e quelli del Liceo Classico.

Una settimana intensa di appuntamenti, che ha visto gli studenti tedeschi ospiti delle famiglie italiane, per una serie di stimolanti iniziative di crescita culturale e scolastica.

Prima la visita alla cittadina di Airola, poi quella agli scavi di Pompei, con la passeggiata sul lungomare della storica cittadina del Vesuvio. Più avanti l’esperienza con le nostre realtà economiche e produttive, presso l’azienda Mataluni “Olio Dante” di Montesarchio . Quindi la visita alla Reggia di Caserta, alle stanze reali e al suo splendido parco, ma anche occasioni per partecipare, insieme ai partner, a tornei sportivi (calcio e pallavolo) o alle stesse attività scolastiche quotidiane. A coordinare le attività del progetto formativo le prof.sse Michelina  Falzarano e Linda Fuccio.

Grande la soddisfazione delle due dirigenti scolastiche, che hanno con forza sostenuto l’iniziativa: le prof.sse Marilina Cirillo (Lombardi) e OStDin Gabriele Kuen (Martin–Behaim–Gymnasium). Una esperienza estremamente gratificante, che ha prodotto 40 ore di tirocinio formativo utili per l’Alternanza scuola–lavoro e l’attribuzione del credito scolastico. Lo stage ha inoltre consentito agli studenti del Lombardi di Airola ed a quelli tedeschi di frequentare per una settimana una scuola pubblica straniera, condividere con il partner una settimana di esperienze, conoscere gli usi e le abitudini di una famiglia straniera, approfondire le lingue straniere studiate a scuola, partecipare a visite aziendali e visitare nuovi luoghi.

Ad essere prescelto un liceo tedesco in Baviera, per molti versi simile al “Lombardi” di Airola, con materie affini, dove viene proposto e ben accolto anche l’insegnamento della nostra lingua, gettando così le basi per un rapporto proficuo e duraturo nel tempo con un Paese straniero, quale appunto la Germania. Hanno partecipato allo stage gli alunni: Bruna Bello, Bevilacqua Letizia, Francesco Onofrio Cesare, Niccolò Giovanni Cesare, Martina Ciaramella, Pierpaolo Ciaramella, Caterina Cuozzo, Anita D’Angelo, Ermanno Giovanni Gallo,  Gaia Izzo, Michele Oropallo, Pasquale Palma, Pierluigi Tirone e Giuseppe Viele.

Domenica, 09 Aprile 2017 20:33

Comunicato stampa nr. 1 2016/17

IL SOCIOLOGO DE MASI AL LOMBARDI
 

l’Istituto d’Istruzione Superiore “Alessandro Lombardi” di Airola organizza per martedì 11 aprile, alle ore 11,00 nell’Auditorium dei Licei un incontro con il prof. Domenico De Masi, sociologo e docente di Sociologia del Lavoro, in occasione della presentazione del suo libro “Lavorare gratis, lavorare tutti”, Rizzoli Editore. Sono previsti i saluti della dott.ssa Marilina Cirillo, dirigente scolastica del “Lombardi”, della dott.ssa Monica Matano, dirigente Usp di Benevento, e di Michele Napoletano, sindaco di Airola.

L’argomento trattato dal popolare sociologo ad Airola rappresenta un momento importante di discussione, sia per la comunità scolastica che per la città, considerato anche il difficile periodo economico che sta attraversando il nostro Paese: “Sarà un incontro culturale utile ad interrogarsi – spiega la dirigente Cirillo – sul senso di una centralità del mondo del lavoro e del futuro dei giovani: una chiave interpretativa che va al di là delle questioni regionali e nazionali, allargandosi a contesti di problematiche lavorative globali, nelle quali la creatività e la genialità del contributo delle idee italiane, come avviene per il “made in Italy”, può determinare sbocchi di grande prestigio

Martedì, 24 Gennaio 2017 09:17

Comunicato stampa nr. 8 2015/16

 

COMUNICATO STAMPA
Il giorno della memoria

La Pro Loco di Airola organizza, insieme allIstituto Comprensivo Statale Luigi Vanvitelli di Airola Arpaia e Paolisi e allIstituto Superiore Alessandro Lombardi di Airola venerdì 27 gennaio, a partire dalle ore 9,30, nell'auditorium dei Licei di largo Capone la manifestazione Il giorno della memoria. Viaggio attraverso la testimonianza documentale di un cittadino di Airola, il signor Vincenzo Falco, prigioniero di guerra nel campo di concentramento di Buchenwald. Previsti i saluti del Sindaco Michele Napoletano e gli interventi del presidente della Pro Loco di Airola, dottor Ettore Ruggiero, del dirigente del Vanvitelli, dottor Giovanni Marro, della dirigente del Lombardi, prof.ssa Marilina Cirillo Seguirà il dibattito e le riflessioni degli studenti alla presenza della figlia del signor Falco, prof.ssa Caterina Falco. Modererà i lavori il dottor Enzo Napolitano, giornalista de Il Mattino.

 

Martedì, 10 Gennaio 2017 18:03

Comunicato stampa nr. 7 2015/16

 

 

Sabato 21 gennaio, dalle ore 16,00 alle 22,00 nella sede istituzionale, in Largo Capone, appuntamento con l’OPEN DAY, in cui l’Istituto Superiore “Alessandro Lombardi” di Airolapresenterà l’Offerta formativa generale: il Liceo Classico, il secondo più antico della provincia di Benevento, il Liceo Scientifico, il Liceo Musicale, l’Istituto Tecnico Economico con i suoi tre indirizzi (Amministrazione, Finanza e Marketing, Relazioni internazionali per il Marketing, Sistemi Informativi aziendali) e, nell’ambito dell’Istituto Professionale, sarà presentata la nuova articolazione “Moda, Produzioni sartoriali”, al primo anno di corso.

 

L’offerta, ampia e diversificata, garantisce sbocchi professionali al passo con i tempi ed in sintonia con le richieste del mondo del lavoro. L’Istituto sarà visitabile in tutte le sue componenti: aule tutte fornite di LIM, laboratori (informatici, linguistici e scientifici), palestre e un grande auditorium, che offre oltre 200 posti a sedere.

 

Sarà data enfasi alle tante progettazioni attive, tra le quali due scambi culturali con i licei di Norimberga e Uslar, in Germania, la partecipazione al Laboratorio diplomatico delle Nazioni Unite (UN-LAB), il giornale on line “Lombardi News”, premiato per due volte consecutive al concorso “Fare il Giornale nelle Scuole”, indetto dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, la Scuola di Archeologia campana e sannita, progetti di alternanza scuola-lavoro come “Impresa simulata” e stage aziendali di promozione sul territorio. Il tutto sarà allietato dalle note degli allievi del Liceo Musicale, che accompagneranno la sfilata delle creazioni del primo atelier sartoriale dell’I.I.S. “Lombardi”. Tra i progetti realizzati quest’anno anche “G-Media: giovani per il sociale”, iniziativa di risoluzione del disagio giovanile, estesa a tutte le classi dell’Istituto, con attivazione di laboratori teatrali, motivazionale-scolastico e di “Sound therapy” ed il progetto “ Verso l’Università” relativo alla preparazione ai test d’ingresso alle università con esperti del settore.

 

Frequentissimi sono gli “Incontri con l’Autore”, che hanno già visto la presenza di Maurizio De Giovanni, Ester Viola, Aniello Troiano, Giampiero Galasso, Domenico De Masi e Felice Casucci.

 

Costante dell’Istituto è il progetto “All’Opera, all’Opera”, che ha fatto registrare la presenza di 500 alunni il 20 dicembre scorso alla presentazione della Boheme di Giacomo Puccini al Teatro San Carlo di Napoli.

 

Giovedì, 14 Luglio 2016 09:33

Comunicato stampa nr. 6 2015/16

i stanno tenendo nella sede dell'Istituto Superiore "Alessandro Lombardi" di Airola gli esami per il concorso a cattedra di Clarinetto bandito dal Miur, per la Scuola superiore di II grado (classe AC55). Si tratta dell'unica sede di concorso operativa per questo strumento in Italia meridionale. All'istituto della Valle Caudina, che ha al suo interno un corso di Liceo Musicale, è stata attribuita la sede anche per la validità della struttura e per i risultati raggiunti negli ultimi anni. Airola ha una lunga tradizione musicale: la banda della città era già attiva ai primi anni del Novecento. Attualmente ne sono operative due, ma anche l'Istituto "Lombardi" ha un suo gruppo bandistico ed una orchestra, composta da una quarantina di alunni, già vincitrice di premi nazionali.
La Commissione di Clarinetto è presieduta dalla dirigente scolastica del "Lombardi", professoressa Marilina Cirillo, e composta dai Commissari, prof. Giuseppe D'Antuono, del Liceo musicale "F. Severi" di Castellammare di Stabia, dal prof. Giuseppe Pastore, titolare della Cattedra di Clarinetto al Conservatorio "Martucci" di Salerno e dall'ass. amm. Maria Paola Maietta, dall'Istituto superiore "Emilio Sereni" di Afragola. Gli esami termineranno il primo agosto.

Venerdì, 05 Febbraio 2016 15:32

Comunicato stampa nr. 5 2015/16

All’Istituto “Lombardi” di Airola

Nasce l’indirizzo di studi
Moda e Produzioni Tessili Sartoriali

AIROLA  A partire dal prossimo anno scolastico 2016-2017 la nuova Offerta formativa dell’Istituto superiore “Alessandro Lombardi” di Airola si arricchisce con un nuovo indirizzo di studi: “Moda - Produzioni Tessili Sartoriali”. L’obiettivo è ancora una volta quello di rispondere alle esigenze formative richieste dall’utenza e dal mercato del lavoro. Il corso di Moda, unico in territorio caudino e nella valle di Suessola, punta a sviluppare le competenze operative delle attività sartoriali e dell’abbigliamento “made in Italy”, uno dei settori trainanti dell’economia italiana. L’indirizzo “Moda e Produzioni tessili sartoriali” permetterà l’accesso al mondo del lavoro nelle aziende della filiera del tessile, dell’abbigliamento e della moda: dal design all’artigianato di lusso (abiti da sposa e da cerimonia) alla gestione degli atelier di moda. L’istituto offrirà inoltre agli studenti, a partire dal terzo anno, la possibilità di seguire stage di “alternanza scuola-lavoro”, con certificazioni presso importanti aziende artigianali del territorio e del prestigioso indotto tessile dell’area vesuviana. Punti cardine dell’indirizzo di studi saranno le tecnologie grafiche, il design di moda, l’informatica, la progettazione tessile, le tecnologie applicate ai materiali tessili, la produzione di abbigliamento e le tecniche di marketing: “Vogliamo stimolare nei nostri giovani – spiega la dirigente scolastica del Lombardi, professoressa Marilina Cirillo – una nuova vocazione imprenditoriale, che abbracci tutto il settore della moda, attraverso una nuova visione sull’indotto del tessile. Il corso di Moda risponde alle esigenze di formare stilisti preparati e creativi, molto richiesti in Europa e nei mercati orientali”.

Lunedì, 25 Gennaio 2016 18:14

Comunicato stampa nr. 4 2015/16

Si prega di prendere visione della comunicazione allegata.
Cordiali saluti
F.to Prof.ssa Marilina Cirillo
Sabato, 26 Dicembre 2015 21:05

Comunicato stampa nr. 3 2015/16

AIROLA L’istituto superiore “Alessandro Lombardi” di Airola ancora protagonista sul territorio, per ricordare le vittime del terrorismo e la strage di Parigi con una grande riproduzione in scala della torre Eiffel: la sera di Natale è avvenuta l’inaugurazione del manufatto, sulla prima rotonda di piazza Annunziata, davanti alla monumentale chiesa del Vanvitelli, dove rimarrà fino all’Epifania. Una toccante cerimonia, cui erano presenti la dirigente scolastica dell’Istituto Superiore “Alessandro Lombardi”, dottoressa Marilina Cirillo, il sindaco di Airola, Michele Napoletano, il parroco, don Liberato Maglione, il comandante dei Carabinieri della stazione di Airola, maresciallo Antonio D’Onofrio: prima l’alzabandiera e cerimonia solenne, poi 130 rintocchi di campana a ricordo delle vittime di Parigi, infine la consegna ufficiale della torre da parte del Lombardi alla città di Airola.

Nelle parole della dirigente Cirillo in senso della manifestazione: “I nostri giovani rappresentano la speranza e il futuro del territorio. Questa torre – ha detto – è il simbolo e la testimonianza della vicinanza dell’Istituto e della città ai cugini francesi. La solidarietà, ma anche la certezza che il terrorismo non prevarrà sulla coscienza civile e sociale della nostra cultura occidentale, che rafforza con la formazione scolastica. Grazie agli studenti, ai docenti ed a quanti si sono adoperati per conseguire questo risultato”.

Ci sono voluti quindici giorni e 500 ore di lavoro per portarla a termine: la torre è in acciaio saldato, alta 6 metri e mezzo, composta da più di un migliaio di pezzi e pesa circa ottocento chili. E’ stata progettata con il Catia, moderno programma computerizzato in dotazione alle più rinomate case automobilistiche ed aerospaziali, acquistato dall’istituto “Lombardi” lo scorso anno. Entusiastica la partecipazione degli studenti del corso serale dell’istituto, guidati dal professore Giovanni Grasso: ma a dare una mano importante anche i genitori e un’impresa privata che ha messo a disposizione gratuitamente la calandra, attrezzatura necessaria a sagomare la struttura del manufatto. Sarà terminata stasera e poi trasportata dall’officina di lavorazione sul posto con un carro gru. L’idea della torre è venuta al professore Luigi Ianniello, che ha coordinato i lavori, pensando ad un modo per gli alunni del corso di studi del professionale di testimoniare la loro vicinanza al popolo francese, duramente colpito dalla strage di Parigi del 13 novembre. Ma la valenza dell’opera va oltre: dopo il periodo natalizio, la torre verrà sistemata, a cura dell’amministrazione comunale, nei giardini retrostanti palazzo Verginiani, sede del municipio. La cittadina di Airola è da anni gemellata con la cittadina francese di Saint Maixent l'École, situata nel dipartimento delle Deux-Sèvres, nella regione di Poitou-Charentes: la torre sarà un modo per rafforzare i legami di amicizia già esistenti tra i due Comuni. Fissata per il prossimo mese di febbraio la visita di una delegazione d’oltralpe, guidata dal sindaco ed ogni anno, il 13 di novembre, la torre Eiffel resterà illuminata per commemorare le vittime del terrorismo.

 

Martedì, 20 Ottobre 2015 10:48

Comunicato stampa nr. 2 2015/16

li studenti dell'Istituto superiore "Alessandro Lombardi" di Airola protagonisti di VIVA, settimana della riabilitazione cardiopolmonare, grazie ad un progetto patrocinato dal Comune di Airola. L'evento si avvale per il terzo anno consecutivo del supporto di Italian Resuscitation Council e di IRC Comunità, che raccolgono l'invito dell’Unione Europea e di European Resuscitation Council. Ai nostri ragazzi è stata spiegata in modo pratico la rilevanza dell’arresto cardiaco e l’importanza di conoscere e saper eseguire le manovre che possono salvare la vita: manovre semplici, sicure, che chiunque di noi, anche senza una preparazione sanitaria specifica, è in grado di attuare, quando è testimone di un arresto cardiaco. Il progetto internazionale, promosso sul territorio dall'amministrazione comunale, comprende una campagna di sensibilizzazione attraverso i media e il web, incontri e manifestazioni pubbliche con la partecipazione di operatori sanitari e del soccorso, iniziative nelle scuole e nei luoghi dedicati all'attività sportiva. All'incontro hanno preso parte medici e personale infermieristico volontari della Misericordia, il sindaco di Airola, Michele Napoletano e l'assessore comunale alla Cultura, dottor Pierdomenico Ceccarelli, che ha fortemente voluto l'evento. Soddisfazione è stata espressa dalla dirigente scolastica del Lombardi, professoressa Marilina Cirillo, che ha sottolineato l'importanza di queste manifestazioni di sensibilizzazione sul primo soccorso, soprattutto tra i giovanissimi. L'assessore Ceccarelli si è poi congratulato con la dirigente e con i docenti tutti per la particolare attenzione dimostrata dagli studenti durante le esercitazioni pratiche, sia nell'auditorium della scuola che in palestra. Egli ha inoltre elogiato l'interesse degli alunni per le attivita extracurriculari "unica scuola della nostra provincia - ha detto Ceccarelli - a non aver aderito ad inutili scioperi che lasciano il tempo che trovano, ma partecipando alle lezioni, hanno invece voluto capire e conoscere i contenuti reali della riforma da poco approvata ed oggi legge dello Stato".